progetto cofinanziato da:
unione-europea

UNIONE
EUROPEA

logo-prefettura-di-torino minitero-dell-interno

Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi

notizie ed eventi

  1. Applicazione per imparare l'italiano - PRESENTE Italia per stranieri

    app italianoL2Il Centro per l’Istruzione degli Adulti (CPIA) Metropolitano di Bologna nell’ambito del progetto FAMI “Futuro in corso” ha realizzato “Presente – Italia per stranieri“.  Una nuova applicazione (per ambito Android) in cinque lingue per far conoscere l’Italia a chi è appena arrivato.

    Pensata per chi è appena arrivato in Italia, vuole imparare la lingua italiana e conoscere meglio la vita civile per vivere nel nostro paese. L’app si compone di tre parti:

    – una sezione didattica di esercizi sulla lingua italiana
    – un percorso informativo di testi sulla vita civile in Italia
    – un agile prontuario di frasi e parole sul corpo e la salute.

    Disponibile in cinque lingue: italiano, inglese, francese, arabo, urdu, la nuova applicazione si può scaricare gratuitamente Qui: https://play.google.com/store/apps/details?id=presente.edizionilalinea.it

  2. LA TERRA BUONA Le politiche per l’accoglienza nelle valli del Piemonte

    Fuori emergenza

    LA TERRA BUONA
    Le politiche per l’accoglienza nelle valli del Piemonte

    In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, il 20 giugno, l’IRES Piemonte ha organizzato un seminario per presentare gli esiti dei lavori svolti dall’Istituto sulle politiche per l’accoglienza e l’inclusione sociale delle persone che provengono da altri Paesi. A discuterne, insieme alle ricercatrici e ai ricercatori impegnati nelle attività di studio, sono stati invitati alcuni amministratori locali e operatori del settore.

    Di seguito il link al cortometraggio e alle slides degli interventi

     

    FUORI EMERGENZA: la complessità dell’accoglienza cortometraggio del progetto Ve.S.T.A (Verso Servizi Territoriali Accoglienti)

    Giulia Henry - IRES Piemonte
    Martina Sabbadini e Antonio Soggia - IRES Piemonte

    I minori stranieri non accompagnati verso l’autonomia
    Francesca Prunotto - IRES Piemonte

    programma

     

  3. Video del Convegno FATTI RI/CONOSCERE Accesso allo STUDIO e al LAVORO in Italia

    fatti riconoscere

    E' disponible la video registrazione del Convegno FATTI RI/CONOSCERE
    Accesso allo STUDIO e al LAVORO in Italiache si è tenuto il 23 maggio 2018 presso la
    Sala Conferenze della Compagnia di San Paolo in Piazza Bernini 5 - Torino

    Guarda il video del Convegno "Fatti Ri/Conoscere"

    Prima parte (ore 9:15 / 11:45): dai Saluti istituzionali al termine del Panel 1 Istruzione terziaria e lavoro
    Seconda parte(ore 12:00 / 13:30):Panel 2 Istruzione, formazione e lavoro
    Terza parte (ore 13:30 / 15:00):Fatti riconoscere! Accesso allo studio e al lavoro in Italia
    Quarta parte(ore 16:20 / 17:00): Restituzione dei lavori in gruppo e conclusione

    Il Convegno , organizzato da Compagnia di San Paolo, Associazione A Pieno Titolo, Ires Piemonte e il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell'Università di Torino ha affrontato i temi relativi alle opportunità e vincoli nell’accesso al sistema educativo e al mercato del lavoro per cittadini stranieri, richiedenti asilo e titolari di protezione, adulti e minori, nonvhè normative, prassi e risorse per la valorizzazione delle competenze, dei titoli di studio e delle qualifiche acquisite all’estero.

     

    pdfProgramma

    Per tutte le informazioni: fattiriconoscere@compagniadisanpaolo.it

     

  4. Progetto MediAL2 “Rete Territoriale per l’integrazione dei Richiedenti e Titolari di Protezione Internazionale”

    Medial Banner

    Il progetto Medial prosegue nel 2018, grazie al contributo della Fondazione Social, con MediAL2 “Rete Territoriale per l’integrazione dei Richiedenti e Titolari di Protezione Internazionale” che si pone in continuità con il progetto MediAL sviluppato nel corso del 2017 nel territorio di Alessandria e provincia.

    Tra gli obiettivi principali:
     - proseguire la formazione e l’aggiornamento in ambito etnopsichiatrico, giuridico e sociale degli operatori che si relazionano con utenza straniera;
    - costruire una rete con i soggetti gestori di CAS e Sprar, gli enti locali, i servizi sanitari e del lavoro, in collaborazione con il progetto Migral del CTI della Prefettura, finalizzata ad una miglior collaborazione tra gli stessi;
    - mettere a regime sul territorio della provincia di Alessandria la piattaforma on-line di confronto alla pari fra operatori e di consulenza specialistica http://www.piemonteimmigrazione.it/forum, realizzata da Ires Piemonte e promossa dall’Osservatorio sull’Immigrazione in Piemonte attraverso i progetti VeSTA - Verso Servizi Territoriali Accoglienti (FAMI 2014- 2020), Mediato, Medial.

    Capofila: ASGI, Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione
    Partner del progetto: Prefettura di Alessandria, IRES Piemonte, Università del Piemonte Orientale, Associazione Franz Fanon, Associazione Cultura e Sviluppo, Consorzio Co.Al.A.

    vai alla pagina del progetto

     

  5. PERCORSO DI FORMAZIONE RIVOLTO AGLI OPERATORI DELL'ACCOGLIENZA SUL FENOMENO DELLA TRATTA

    tratta esseri umani17 aprile 2018 ore 9.30 - 13.30
    presso Sala Conferenze Ires Piemonte
    via Nizza 18 - Torino

    Primo incontro

    PERCORSO DI FORMAZIONE RIVOLTO AGLI OPERATORI DELL'ACCOGLIENZA SUL FENOMENO DELLA TRATTA A FINI DI SFRUTTAMENTO SESSUALE del progettoGestire l’accoglienza, formare i territori”

    Il percorso è rivolto agli operatori dei CAS e SPRAR e a operatori sanitari e avrà come formatori i referenti degli enti antitratta (iscritti alla II sezione del Registro delle associazioni preposte) attivi sul territorio della provincia di Torino.
    Il notevole aumento di donne richiedenti asilo, prevalentemente di origine nigeriana, ha fatto emergere il sospetto che siano vittime di tr atta ai fini di sfruttamento sessuale. L’utilizzo del canale della richiesta di protezione internazionale cambia l’approccio di chi deve gestire l’accoglienza di queste persone e impone agli operatori CAS e SPRAR stretta collaborazione con gli enti antitra tta per una precoce identificazione e per fornire protezione.

     

    scarica il programma

    ISCRIZIONI CHIUSE PER ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

     

  6. Percorso formativo sul tema "Lavoro e migrazione" - Piano Integrato Migranti Regione Piemonte

    piano migranti2017Percorso formativo sul tema "Lavoro e migrazione" - approfondimento di tematiche correlate all’accompagnamento agli inserimenti lavorativi legate al fenomeno migratorio - PIANO INTEGRATO MIGRANTI della Regione Piemonte(finanziato dal Fondo Politiche Migratorie)

    scarica i materiali della sessione plenaria

    A partire da ottobre prosegue il percorso formativo, avviato in sessione plenaria il 14 giugno a Torino, con tre nuovi appuntamenti su quattro territori regionali:
    Torino: 11 ottobre, 23 ottobre e 6 novembre 2017
    Novara: 16 novembre, 29 novembre e 11 dicembre 2017;
    Asti: 17 ottobre, 31 ottobre e 13 novembre 2017;
    Cuneo: 8 novembre, 22 novembre e 4 dicembre 2017;

    I temi affrontati dal team di esperti all’interno dei prossimi appuntamenti riguarderanno l’accompagnamento all’inserimento lavorativo dei minori stranieri non accompagnati, dei richiedenti asilo e dei migranti vulnerabili (a cura di ASGI) e il riconoscimento dei titoli di studio e l’emersione delle competenzedei cittadini stranieri, finalizzati all’inserimento lavorativo.

    Per iscriversi è necessario compilare il modulo online, disponibile a questo indirizzo: https://goo.gl/forms/Fl0IGpbVqHlbVV4w2
    (Non costituisce condizione vincolante all’iscrizione l’aver partecipato alla prima sessione plenaria di giugno)

    programma

    Per ulteriori informazioni: pintegratomigranti.piemonte@gmail.com

  7. Schede di approfondimento sulla legge n. 46 del 2017, cd.“Decreto Minniti-Orlando” e sulla revoca dell’accoglienza dei richiedenti asilo

    accoglienzaprofughi

    Sul sito dell’ASGI (www.asgi.it) sono state recentemente pubblicate due schede aggiornate utili per gli operatori dell’accoglienza. La scheda a cura dell’avv. Dario Belluccio fornisce una disamina del sistema dell’accoglienza in Italia e dei casi in cui questa può essere revocata, con particolare riferimento ai casi di violazione delle regole della struttura e di comportamenti violenti.
    La scheda di approfondimento sul cd. “Decreto Minniti-Orlando” a cura dell’avv. Guido Savio offre una panoramica su tutte la nuove disposizioni che entreranno a breve in vigore ed in particolare sulle  nuove regole di notifica dei provvedimenti ai richiedenti asili da parte del responsabile della struttura di accoglienza.

     

    pdfScheda Revoca accoglienza

    pdfScheda Legge Minniti